Obbligo di Posta Elettronica Certificata (PEC) per i Giornalisti

L' Ordine dei Giornalisti ricordano che si tratta di un obbligo di legge.

La Pec, Posta Elettronica Certificata, è un obbligo di legge per tutti gli iscritti ad un Ordine Professionale.

Ciascun giornalista è obbligato ad attivare una casella di Posta Elettronica Certificata e a comunicare all'Ordine regionale di riferimento il proprio indirizzo, per l'invio delle comunicazioni ufficiali.

  1. attivazione tramite sito Governo: l'attivazione è gratuita e trascorse 24 ore è possibile recarsi presso gli Uffici Postali abilitati per completare l'attivazione. Questo tipo di Pec consente la comunicazione solo con le Pubbliche Amministrazioni iscritte nell'elenco del Portale (tra cui rientra anche l'Ordine dei Giornalisti e gli enti pubblici)
  2. attivazione tramite  www.pec4b.com con codice convenzione per giornalisti AVCLI01: esistono diversi servizi a pagamento per l'attivazione della Pec. In questo caso la Pec può essere utilizzata per dialogare con tutti, enti pubblici o privati. Le comunicazioni inviate via pec hanno lo stesso valore della raccomandata a/r: ogni comunicazione viene considerata notificata nel momento in cui il sistema conferma la certificazione ed è dunque importante impostare la propria Pec in modo che si riceva una notifica sulla casella postale che si legge con maggior frequenza o con sms sul cellulare.

Una volta ottenuto l'indirizzo Pec occorre comunicarlo all'Ordine, scrivendo a info@odg.toscana.it o via fax allo 055.2381049.

Tutti i giornalisti sono invitati a provvedere quanto prima all'adempimento di questo obbligo di legge.

Acquisti più volte un prodotto?

Scopri il listino personalizzato per gli acquisti cumulativi o ricorrenti

Scoprilo qui!

Firme Digitali Per Pubbliche Amministrazioni

Scopri le Nostre Offerte per Comuni e per Pubbliche Amministrazioni

Maggiori Dettagli