Firma Digitale in Europa presto una realtà

Da Luglio 2016 le PMI potranno partecipare ai bandi di gara europei

europa.jpg

Il sottosegretario Antonello Giacomelli e l'europarlamentare Marita Ulvskog firmeranno il regolamento Eidas sulla dematerializzazione.

In pratica da Luglio 2016 entreranno in vigore le norme che consentiranno il riconoscimento e l'identificazione legale di ogni persona giuridica negli stati UE, il tutto tramite firma digitale.

Per far ripartire l'economia europea, il sottosegretario Antonello Giacomelli, spiega che ciò è un passo concreto verso il mercato digitale unico. Con la Firma Digitale Europea le Pmi potranno partecipare senza la documentazione cartacea (bolli, carte) ai bandi di gara Europei.

"A partire dalla seconda metà del 2015 su base volontaria e soltanto dal 2018 come obbligo di legge - spiega una nota del Mise - un cittadino italiano potrà utilizzare la sua carta didentità elettronica per accedere a servizi pubblici online di un altro paese europeo per i quali è richiesto l’uso di un mezzo di identificazione elettronica”.

Altravia Servizi e Firma digitale seguiranno la situazione da vicino con la volontà di proporre in futuro soluzioni valide anche per il mercato europeo.

Acquisti più volte un prodotto?

Scopri il listino personalizzato per gli acquisti cumulativi o ricorrenti

Scoprilo qui!

Firme Digitali Per Pubbliche Amministrazioni

Scopri le Nostre Offerte per Comuni e per Pubbliche Amministrazioni

Maggiori Dettagli